Progetto "Provaci ancora Sam! preventivo" fasce deboli

PROGETTO  FASCE DEBOLI, PROVACI ANCORA SAM PREVENTIVO,

    Inclusione e prevenzione alla Dispersione scolastica.

 

Il progetto è presente nell’ I.C. Turoldo da diversi anni.

Per l’anno scolastico  2019/20 l’insegnante responsabile del progetto è la professoressa Luisella Onnis

I destinatari del progetto sono gli alunni di 4 classi della Scuola Secondaria di I grado ed 1 classe della Scuola Primaria plesso “Giacomo Leopardi”.

Le finalità progettuali sono le seguenti:

  • INCLUSIONE scolastica (recupero, supporto alunni con BES).
  • Recupero e miglioramento livelli apprendimento ambito linguistico-letterario.
  • Recupero e miglioramento livelli apprendimento ambito scientifico, logico-matematico.
  • Sviluppare le COMPETENZE CHIAVE E DI CITTADINANZA
  • Potenziare le competenze nelle LINGUE STRANIERE
  • Favorire l’INTERCULTURALITÀ, la SOLIDARIETÀ e i valori della PACE
  • Favorire la SOSTENIBILITÀ AMBIENTALE, il RISPETTO DELL’AMBIENTE e della LEGALITÀ

Obiettivi educativi:

  • promozione della conoscenza di sé e degli altri;
  • formazione del gruppo classe sviluppando le capacità cooperative;
  • valorizzazione delle capacità individuali utili anche al gruppo classe;
  • promozione del rispetto per le regole comunitarie condividendo valori positivi e impegnandosi collettivamente;
  • confronto nel rispetto delle opinioni altrui;
  • promozione di occasioni di inclusione nel gruppo classe di tutti gli studenti con diverse abilità, con particolare attenzione ai BES/DSA e agli alunni di origine straniera;
  • prevenzione di forme di dispersione scolastica creando un gruppo classe sereno, collaborativo e stimolante.

Obiettivi didattici:

  • sviluppo delle capacità espressive scritte e orali
  • promozione del piacere della lettura e scrittura
  • comprensione della lingua scritta, attraverso letture e comprensione globale delle informazioni principali
  • distinzione e contestualizzazione di differenti tipologie di messaggi ascoltati
  • scrittura di testi corretti e coerenti a seconda della consegna
  • espressione chiara e pertinente con un lessico appropriato
  • conoscenza e rielaborazione dei contenuti, relazionando temi affrontati e collegando le informazioni
  • sviluppo della capacità di autocorrezione
  • collocazione e individuazione di fatti e personaggi nel tempo e nello spazio
  • comprensione delle relazioni tra cause e effetti, rilevando analogie e differenze
  • comprensione delle regole e delle forme di convivenza democratica, relativa alla vita sociale e civile
  • rielaborazione delle conoscenze apprese
  • conoscenza delle caratteristiche del testo narrativo e teatrale
  • lettura espressiva
  • potenziamento delle abilità creative ed espressive
  • utilizzo di diverse tecniche artistiche
  • identificazione e valorizzazione delle emozioni
  • scrittura creativa
  • realizzazione di spettacoli teatrali
  • uscite didattiche
  • valorizzare la creatività e implementare le competenze trasversali, sociali, digitali, metacognitive e metodologiche.

Fasi/contenuti

Durante l’anno scolastico gli studenti sono supportati dalla presenza di un educatore che, in compresenza e coprogettualità con i docenti curricolari, programmano, progettano e realizzano un percorso pluridisciplinare. Sono previste anche attività di recupero e di potenziamento a piccoli gruppi o per fasce di livello. Nell’ottica dell’inclusione si offre particolare attenzione agli studenti con Esigenze educative speciali, alunni con problemi di alfabetizzazione, situazioni di svantaggio culturale ed economico, studenti con difficoltà di apprendimento.

l gruppo di lavoro è formato da docenti che seguono un corso di formazione sulle metodologie e le strategie di approccio al governo e alla mediazione del “Sistema dei conflitti” tra scuola e fuori scuola e un altro sul confronto, approfondimento e scambio di conoscenze, pratiche, bisogni e prospettive di lavoro sul tema dei Bisogni Educativi Speciali a scuola.

Tutte le famiglie degli alunni sono informate sull’esistenza e le caratteristiche del progetto.

Metodologie utilizzate

Tecniche del cooperative learning, learning by doing, by creating, by gaming; drammatizzazione teatrale; focus group, brain storming, problem solving, role playing, circle time.

Prodotto finale:

Possibile realizzazione di uno o più spettacoli teatrali, partecipazione a giochi di squadra finalizzati all’apprendimento di tecniche linguistiche.; stesura di lavori creativi come cartelloni per le aule inerenti diversi argomenti e discipline.

Ultima modifica il 28-04-2021